ammazza che nome

da buon autodidatta non ho mai studiato metodicamente le doc, ma so per certo che il verduno pelaverga non solo non è fra le più note ma probabilmente è la più piccola doc d’italia.

siamo in piemonte e ci stupisce questo rosso fruttato ma con sentori di spezia (pepe?), do ut des 2010 delle cantine ascheri  di bra – legato ad un’iniziativa solidale – è una bella e gustosa esperienza a costo molto limitato.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.