semplicità

da giuseppe quintarelli il bianco secco 2010; dalla valpolicella un uvaggio curato di garganega, trebbiano toscano, sauvignon blanc, chardonnay e saorin, dal colore carico e aroma fruttato (netta l’albicocca) a 12,5° con la finta etichetta manoscritta, apparentemente semplice ma ben curato (e pagato).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.