ormai siamo alla frutta

se devo ricorrere a miserrimi calembour come questo.


immagine di fraublucher pubblicata su flickr con licenza creative commons

ebbene sì, trattasi di vespa rosso 2003, miracolo da giardino (6000 bottiglie) di joe bastianich quando non fa il socio di mario batali (a dire il vero, come riporta bill buford nel delizioso libro “calore” [fandango libri], joe dice: “mario è il cuoco, io sono il cameriere”).
elaborato blend di merlot 40%, cabernet franc 10%, refosco 30%, cabernet sauvignon 20%, suadente e pulitissimo fra note legnose mai prepotenti.
trama fitta e colore cupo, potente e straniante.