7. Zona di lavoro

Normalmente opero nella provincia di Bologna e in quelle vicine, ma non ho problemi a spostarmi: naturalmente deve valerne la pena!

Non tanto per me, quanto per il cliente: facciamo un esempio.

Se si tratta di stime o perizie, di vertenze giudiziali o stragiudiziali, di verifiche di conformità ecc., cioè attività che comportano pochi accessi ai luoghi, gli spostamenti non incidono più di tanto sui costi finali.

Se invece si tratta di seguire un cantiere a 500 km è meglio scegliere soluzioni alternative, con un professionista di supporto in loco e compiendo visite periodiche per controlli e riunioni.

Anche in questo caso posso aiutare i clienti poiché in più di trent’anni di attività ho conosciuto molti capaci professionisti (prevalentemente geometri) distribuiti in tutto il Paese, a cui è possibile ricorrere in piena fiducia per soddisfare necessità locali con garanzia di qualità.

Stefano Batisti, geometra libero professionista a Bologna

Rispondi